Ristorante, bistrot, wine bar: la formula perfetta.

In Vineria Fuoriporta troverete tutta la nostra passione ed esperienza in campo enogastronomico.

Abbiamo voluto creare un locale nel quale si fondessero i tratti tipici dei bistrot francesi con la qualità dei ristoranti italiani. Volendo uscire dai soliti schemi abbiamo puntato su qualità e “versatilità”.

La Vineria è un ristorante ma anche un wine bar perfetto per trascorrere un aperitivo o un dopocena in un ambiente pieno d’atmosfera e gusto. I nostri piatti sono preparati esclusivamente con materie prime scelte e freschissime e sono abbinati a una selezione di oltre 20 etichette di vini serviti al calice.  

Aperitivo, cena, dopocena. Ogni momento è quello giusto per godersi una serata all’insegna del gusto. Il tutto nel delizioso centro storico di Crema.

Il lavoro più bello del mondo!

Questo è stato il nostro convincimento da vent’anni, esattamente da quando abbiamo iniziato questa avventura. Un cammino durante il quale abbiamo capito che il consumatore ha bisogno di lasciarsi prendere per mano, conquistando la sua fiducia senza mai deluderlo; solo allora ci si rende conto dei tanti errori commessi da improvvisati gestori di locali nella moltitudine di ambienti privi di personalità, dove il vino ed il cibo non vengono serviti ma sviliti.

Abbiamo sempre creduto in alcuni elementi fondamentali: professionalità, serietà e competenza.

Il cliente è curioso, sensibile, ha voglia di cultura. Siamo arrivati a queste convinzioni dopo molti anni, durante i quali anche noi riconosciamo di essere cresciuti, sia come enoteca che come vineria e ristorante. I dubbi erano molti, ci siamo affidati a personaggi con più esperienza e, forse anche con un po’ di incoscienza, abbiamo chiuso gli occhi davanti alla dura realtà di allora dove purtroppo il vino non era ancora conosciuto come avrebbe dovuto e come noi credevamo, considerando la sua importanza a livello nazionale soprattutto in un Paese come il nostro legato a tradizioni forti. 

I tempi cambiano e le mode passano.

Abbiamo affrontato la concorrenza rendendoci conto che il mercato non si arresta, bisogna imparare a convivere con le molteplici forme di vendita, non bisogna adeguarsi ma combattere. Lo abbiamo fatto mettendoci sempre in discussione, facendo quello che costa più fatica e richiede maggior impegno: fare ricerca, documentarsi inserendo prodotti gastronomici di alta qualità ma che abbiano il giusto prezzo per far si che abbiano una rotazione e non diventino solamente prodotti da regalo, organizzare in continuazione incontri con il pubblico per comunicare e diffondere sia la cultura del cibo che del vino, viaggiare e visitare le realtà produttive per comprendere maggiormente le problematiche della realizzazione di prodotti artigianali. Aggregarsi a serie associazioni del settore cercando così di trasmettere al cliente un immagine di competenza, non avere l’ambizione di possedere in cantina tutte le etichette della produzione mondiale ma inserire quelle nelle quali crediamo e delle quali conosciamo tutta la storia. Inserire pezzi d’arte, libri di cucina, attrezzature legate al vino, coltelleria, bicchieri, oggettistica per la casa... Personalmente non abbiamo mai smesso di investire, di promuovere e crediamo con un po’ di presunzione che andremo avanti sempre così, convinti che sia indispensabile per non rischiare di perdere tutto quanto di buono siamo riusciti a costruire in questi anni.

 

JSN One template designed by JoomlaShine.com